Il Potere Dell Empatia Di Scrittura Creativa

Gli errori più comuni di antropologia

Tutti i pensieri dell'artista sono diretti verso il futuro, la sua attività vigorosa dell'organizzatore di parecchie associazioni artistiche, l'insegnante, il creatore è deciso anticipatamente da aspirazione ad avvicinarselo. Il testimone di rivoluzioni sociali grandi, ha pensato che ci sarà "la nuova gente" presto e "le grandi storie di Pomelo spazzeranno via rifiuti da spirito interno", "cancellerà il cielo nero, soffocante e morto che pende sopra noi".

conobbe tutti gli artisti considerevoli di un giro di secoli. Perfettamente è stato guidato in tutta la situazione di vita artistica. Comunque, siccome è paradossale, la sua boscaglia poteva incontrarsi nella galleria di quadro Vecchia o il Louvre prima dei quadri di Rembrandt, che a mostre moderne. Ha considerato l'arte come sviluppo di grandi tradizioni del passato.

Le idee dell'artista di carattere synthetical di arti, in altre parole, sulla loro comunicazione interna profonda e compenetrazione sono collegate a tradizione romantica di "un prodotto artistico cumulativo" ("gesamtkunstwerk") curato più tardi nello spirito di ricerche di sintesi di arti di un'era di uno stile di modernista. I suoi "Suoni" ben noti (191 — la sintesi poetica, musicale e pittoresca (queste sono 38 poesie con 12 colore e 54 incisioni nere-e-bianche).

Kandinsky come tutti i grandi padroni di tempi moderni, fu universale nell'attività artistica. Fu impegnato non solo la pittura e la grafica, ma anche la musica (da primi anni), la poesia, la teoria di arte. L'artista ha distinto interni, ha fatto schizzi di liste su porcellana, modelli progettati di vestiti, ha creato schizzi di domande e mobili, è stato impegnato nella fotografia, ha avuto interesse per un cinema. "Nella costruzione mondiale di arti" del futuro a esso "lo shock di forme abituali", le divisioni e "le divisioni tra arti separate" sembrano, vuole mobilitare sforzi per musicisti, ballerini, scrittori.

Matisse ha fatto un passo attraverso "incidente di forme della natura", o, meglio per dire, solo è riuscito a gettare via in posti assolutamente superflui (i momenti negativi) in queste forme, e qualche volta — per mettere in questo caso, così per parlare, la forma (un elemento positivo)". Le vernici di Matisse vivranno in composizioni astratte di Kandinsky: sono expressivna, esprimono sia il colore sia "l'idea" di colore, "pratsvt" azzurro, rosso, bianco, verde. Perfino il modo d'imposizione di ritocca una tela qualche volta ricorda a ricevimenti dell'artista francese. Grazie a Claude Monet, e poi e Matisse l'artista ha cominciato a rendersi conto che la forma e il colore non devono sottoporre la motivazione. Comunque, Monet e Matisse hanno vernici che hanno la natura sensoria sono stati sempre un equivalente speciale di una vista, ma Kandinsky ha pensato che questo sarà capace di fare un passo attraverso lei. Come? Solo avere dato a spiritualità di vernice.

Kandinsky, che sa di nuove scoperte, così come molti, ha tirato una conclusione che il mondo materiale scende ("tutto è diventato traballante"), e ha provato a capire che questo si apre dietro esso. "Nel testo dell'artista" Kandinsky ha confrontato lo spazio e la pittura e ha descritto mirovideniye simile: "La pittura è la collisione mugghiante di vari mondi riconosciuti da lotta e tra questa lotta dei mondi tra di loro per creare il nuovo mondo che è chiamato il lavoro. Ogni lavoro si alza tecnicamente siccome c'è spazio — passa dagli incidenti simili a un ruggito caotico di un'orchestra?. La creazione di lavoro è l'universo".

Il teatro in tradizione romantica, particolarmente a Wagner, è stato presentato a esso da cima di arte e sintetico polifalso. Ha corrisposto anche a un'estetica di era di stile di modernista. In Monaco di Baviera Kandinsky insieme con il compositore Thomas Hartman e il ballerino Alexander Sakharov compone il libretto del balletto "il Suono Giallo". In Bauhaus effettua l'affermazione di "Quadri da una mostra" di M. Mussorgsky, l'esecuzione di rappresentazione del concetto di "teatro totale" dove interagiscono una pantomima, una musica, un'illuminazione, vernici. Tutto questo fa la lingua artistica uniforme, "sia parallelo la ripetizione", "l'accordo interno" che così ha valutato.

Che ha voluto Kandinsky dare alla gente? Ha dato la risposta stessa: "Per causare la capacità lieta di tollerare l'essenza spirituale in cose materiali e astratte". È sembrato a esso — siccome ha capito ritmi di storia artistici — che la sua arte sarà valutata in 100 anni. La necessità di esso ha maturato molto ancora prima.